13 anni, muore in gita scolastica

Gita scolastica

Giovanni non ce l’ha fatta. Voleva andare in gita, nonostante fosse affetto da una grave cardiopatia congenita. Il giovane tredicenne napoletano è morto mentre si trovava a Jesolo in viaggio scolastico, accompagnato dalla madre.

La febbre aveva cominciato a tormentarlo già durante lo spostamento verso Venezia. Nel pomeriggio di ieri, poi, la temperatura corporea è salita di molto. Da lì, la decisione, di trasferirlo al centro di terapia intensiva pediatrica di Padova. Le sue condizioni sono ulteriormente peggiorate. Il cuore di Giovanni non ha retto: questa mattina se n’è andato.

“È stato portato da noi in stato di sincope ma ancora cosciente – spiega Franco Laterza, primario del Pronto soccorso di Jesolo -, avevamo già allertato Padova, ma purtroppo il ragazzo ha ceduto nonostante tutti i tentativi di rianimazione”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Chiasso, pensionata tedesca e prof universitario scoperti con 96mila euro in contanti

Next Article

Cig, numeri record a marzo. Squinzi: "Lo stallo politico pesa"

Related Posts
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.
Leggi di più

Studentessa muore a pochi esami dalla laurea: l’università la proclamerà lo stesso “dottoressa”

Irene Montuccoli avrebbe compiuto oggi 22 anni. E' morta nei giorni scorsi in seguito a dei forti mal di testa. Sul suo decesso la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo perché la ragazza, che era andata più volte al Pronto soccorso, era sempre stata dimessa. Irene era appassionata di motori e stava per laurearsi in Ingegneria del veicolo. L'ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avviato l'iter per la laurea alla memoria.