Via Storia dell’Arte dalla scuola italiana? Le false notizie che scuotono il web

storia dell'arte

“Via la Storia dell’Arte dalla scuola italiana” – La grande “notizia” circola da tempo. C’è chi si vergogna di essere italiano e chi si scaglia contro le istituzioni, che hanno permesso uno scempio simile. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza in un contesto fatto di smentite, raccolte firme, appelli e pressioni, per una materia di cui si è parlato male e fin troppo.

L’ex ministro Maria Stella Gelmini, in sostanza, aveva ridotto drasticamente l’insegnamento di Storia dell’Arte, con la riforma del sistema scolastico (nn. 133 e 169/2008). Con le nuove norme, infatti, è stato imposta la riduzione delle discipline artistiche nei Licei Artistici, la cancellazione della materia Storia dell’Arte dai bienni dei Licei classici e  linguistici, dagli indirizzi Turismo e Grafica degli Istituti tecnici e dai professionali. Le materie Disegno e Storia dell’Arte, inoltre, sono state eliminate anche dal programma del nuovo Liceo Sportivo.

Non sono mancati negli ultimi mesi appelli e raccolte firme, cui ha partecipato anche il ministro dei Beni Culturali Massimo Bray. Ma al ministero le cose sembrano stare diversamente: “Rispetto al precedente ordinamento nel liceo Scientifico il totale delle ore dedicate alla Storia dell’Arte, integrato con il disegno tecnico, è rimasto assolutamente invariato, anche se l’orario è stato rimodulato” – confermano da Viale Trastevere. “Non c’è stata alcuna riduzione nei programmi della scuola media per questa disciplina”. Anzi, facendo un rapido calcolo dopo la riforma delle scuole, i numeri sembrano dire il contrario.

  • Liceo Artistico : 99 ore all’anno per il quinquennio
  • Liceo Classico: 66 ore all’anno per il triennio
  • Liceo Linguistico : 66 ore all’anno per il triennio
  • Liceo Musicale : 66 ore all’anno per il quinquennio
  • Liceo Scientifico : 66 ore all’anno per il quinquennio
  • Liceo Scienze Umane : 66 ore all’anno per il triennio
Anche il Ministro Maria Chiara Carrozza ha tenuto a fare chiarezza sulla questione, attraverso il suo profilo ufficiale Twitter: “Non ho tolto l’insegnamento di Storia dell’Arte e sto lavorando per inserire di nuovo ore di Storia dell’Arte con un programma ad hoc” – conferma.
Total
0
Shares
1 comment
Lascia un commento
Previous Article

"Troppi dottori senza lavoro": Medicina taglia i posti del 20%

Next Article

Giudici con meno titoli dei candidati per decidere chi sarà Professore

Related Posts
Leggi di più

Otto studenti su dieci a scuola in presenza: ecco i nuovi dati del Ministero sul rientro in classe. I docenti assenti sono l’8%

Il Ministero dell'Istruzione ha diffuso i dati sulle presenze a scuola nella settimana che va dal 17 al 22 gennaio. Tra Dad e Ddi le classi che stanno facendo lezione a distanza sono il 30% del totale. Il ministro Bianchi: "Numeri che dimostrano la bontà delle scelte fatte. Adesso regole più semplici per aiutare studenti e famiglie".