Varese: a sedici anni sono già spacciatori

Una brutta storia per due sedicenni di Varese, così giovani e già nei guai con la giustizia. Uno fuma hashish a scuola, l’altro sniffa cocaina in alcune case disabitate. Entrambi i ragazzi sono soliti spacciare droga.

Una brutta storia per due sedicenni di Varese, così giovani e già nei guai con la giustizia. Uno fuma hashish a scuola, l’altro sniffa cocaina in alcune case disabitate. Entrambi i ragazzi sono soliti spacciare droga.

I poliziotti dell’Antidroga della la Squadra Mobile hanno identificato e denunciato uno dei due giovani sorpreso dagli insegnanti a “rollarsi una canna” proprio il 7 gennaio, appena rientrati dalle vacanze natalizie.

Il ragazzo è stato denunciato per spaccio perché aveva 8,7 grammi di marijuana. L’altro sedicenne, invece, è stato sorpreso nella serata di venerdì insieme a due ragazzi albanesi di 20 e 18 anni con del vetro con sopra della polvere bianca, un cucchiaio di metallo, un accendino, una bottiglia di ammoniaca, una confezione di cellophane.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Le Primarie della Cultura del FAI

Next Article

Scampia, ragazze a lezione di autodifesa

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"