Valleri: “Vi insegno a camminare sui tacchi”. Ma dimentica il reggiseno

Schermata 2013-03-20 a 13.16.15

Sofia Valleri, sosia tutta italiana di Belen Rodriguez, promette bene e vuole insegnare alle donne come si cammina sui tacchi. Dimentica, però, di mettere il reggiseno.

La ventiduenne è stata ospite nella sede di Virgin Radio, dove ha cercato di improvvisare una lezione di portamento sui tacchi di fronte all’obiettivo di uno smartphone.

L’importante è molleggiare bene sulle anche- come aveva già spiegato Virginia Raffaele, imitatrice di Belen a “Quelli che il calcio”.
E non solo: anche sedersi come la vera Belen Rodriguez: con lo schienale completamente abbassato e le gambe accavallate e messe bene in evidenza.

Peccato che la studentessa si sia dovuta giustificare nel bel mezzo della lezione: “scusate, ho dimenticato di indossare il reggiseno”.
Cose che capitano… a Belen e alle sue gemelline.

AZ

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

ULTIM'ORA- Morto il capo della polizia Manganelli

Next Article

Berlusconi testimonial dei lassativi: "Non lasciate che rimanga oltre"

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".