Università social-addicted

Anche le università sono su Facebook. Il famoso network è infatti diventato un canale, uno strumento di comunicazione tra l’ateneo e gli studenti. Informazioni di carattere amministrativo, date di esami, orari di ricevimento dei docenti sono alcuni dei post più cliccati.

Un arrivederci al classico sito web? In qualche modo si, per lo studente è molto più agevole leggere direttamente da Facebook piuttosto che avventurarsi in siti troppe volte dispersivi.

La classifica delle università con più followers vede capeggiare l’ateneo di Torino con oltre 19.000 “Mi piace”, seguono Padova (17.741), Bicocca (14.225) ed il Politecnico di Torino con circa 13.000 fan.

A fare la differenza per numero di link e attività sulla pagina sono, paradossalmente, gli istituti di dimensioni minori come ad esempio l’Università per stranieri di Perugia, la IUV di Venezia e la Kore di Enna.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sara e le sbiruline di Emily, l'altra faccia dell'epilessia

Next Article

Gli studenti replicano a Giovanardi "siamo stanchi di vedere queste discriminazioni sessuali"

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".