Universita di Catania: concorsi per Laureati

Nuove assunzioni in campo universitario in Sicilia. L’Università degli Studi di Catania ha indetto due concorsi rivolti a laureati per l’assegnazione di 2 posti per personale di Cat. D. Le risorse saranno assunte a tempo determinato e part time.
Sarà possibile candidarsi ai bandi fino al giorno 31 dicembre 2018.
L’università di Catania ha pubblicato due bandi per l’assunzione di 2 unità di personale di categoria D, posizione economica D1. Le risorse saranno assunte a tempo determinato e parziale al 50% con un impegno settimanale di 18 ore. I candidati lavoreranno rispettivamente nell’area amministrativa gestionale e negli Uffici della Biblioteca del dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Ateneo.

Per essere ammessi ai concorsi Catania Università è necessario possedere i seguenti requisiti generali:
– cittadinanza italiana oppure di uno Stato membro dell’Unione Europea. Sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica;
– età non inferiore ai 18 anni;
– idoneità fisica all’impiego;
– diploma di laurea;
– esperienza, di almeno un anno, in attività amministrativa di rendicontazione o nel settore bibliotecario;
– godimento dei diritti politici;
– posizione regolare riguardo agli obblighi militari (per i nati fino al 1985);
– non essere stati destituiti o dispensati dell’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti da un impiego statale;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo.
Le domande di ammissione alle selezioni, redatte secondo gli schemi allegati ai bandi, devono essere presentate entro il 31 dicembre 2018 al direttore generale dell’Università degli studi di Catania, Area per la gestione amministrativa del personale – piazza Università, 16 – 95131 – Catania secondo una delle seguenti modalità:
– spedite a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento;
– presentate direttamente presso l’Area per la gestione amministrativa del personale, nei giorni di lunedì e venerdì dalle 9:30 alle 12:00 e nei giorni di martedì e giovedì dalle 9:30 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 16:00;
– a mezzo posta elettronica certificata (PEC), inviando dal proprio indirizzo di PEC personale, all’indirizzo: [email protected]
Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nei bandi che rendiamo disponibili di seguito, pubblicati per estratto sulla GU n.98 del 11-12-2018.
Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Esselunga Brescia: 900 posti di lavoro, nuovo Polo Logistico

Next Article

Università, studenti italiani studiano 30% in più che in Ue

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.