Università della Montagna a Milano

Firmato un Protocollo d’Intesa per il potenziamento del Polo di Edolo dell’ateneo, per farne un Centro di eccellenza nello studio delle aree montane tra il Miur e Unimi.

Il ministro Mariastella Gelmini ed il Rettore dell’Università di Milano Prof. Enrico Decleva hanno firmato un Protocollo d’Intesa per il potenziamento del Polo di Edolo dell’ateneo, per farne un Centro di eccellenza nello studio delle aree montane.

L’accordo prevede il completamento del progetto entro 5 anni accademici, a partire dal 2011/2012. Il Centro sarà sede di ricerca e di sperimentazione nello studio delle caratteristiche, delle complessità e delle esigenze delle aree montane e sarà dotato di una qualificata e diversificata offerta formativa, collegata ad un’intensa attività di ricerca.

Oltre la metà del territorio italiano è costituita da zone di montagna e le loro caratteristiche (biodiversità, paesaggi, acqua, suolo, produzioni tradizionali, luoghi per svago e tempo libero), se ben gestite, possono rappresentare significative opportunità di sviluppo. Per raggiungere quest’obiettivo, è necessaria una forte ed efficace sinergia tra tutte le discipline che studiano le zone montane.

Il Polo universitario collaborerà con altri atenei che studiano questo settore e diverrà un punto di riferimento nazionale per l’analisi e lo studio di questi temi.

Il Centro inoltre instaurerà stabili rapporti di cooperazione con altre istituzioni europee ed internazionali che trattano la stessa materia e si proporrà come interlocutore privilegiato degli organismi europei per lo sviluppo e la valorizzazione della catena alpina.

Le attività di formazione e ricerca nei settori strategici per lo sviluppo delle aree montane (agro-forestale, ambientale, energetico, turistico, etc.) saranno coordinate dall’Università di Milano, che provvederà al funzionamento e all’affermazione del Polo di Edolo.

La realizzazione del progetto, che prenderà il nome di  Università della Montagna, sarà seguita da un Comitato di Monitoraggio costituito dall’Ateneo di Milano, del quale farà parte anche un rappresentante del Miur.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Alta formazione, voucher entro il 4 agosto

Next Article

Stage a Ginevra presso UNAIDS

Related Posts
Leggi di più

Intervista alla senatrice Elena Cattaneo: “Denunciare ogni condotta che tradisce l’etica e la dignità accademica”

"Mi rendo conto che può non essere facile, ma finché non scatterà in ognuno di noi la molla per contribuire al cambiamento, ne usciremo tutti sconfitti, compreso chi penserà di averla fatta franca, di aver vinto", afferma la senatrice e prof.ssa ordinaria di Farmacologia all'Università degli Studi di Milano, che racconta un suo episodio personale