Stage a Ginevra presso UNAIDS

L’ UNAIDS, il programma congiunto delle Nazioni Unite sull’HIV/AIDS, lavora per prevenire la trasmissione di HIV e fornisce assistenza e sostegno a chi è già colpito da queste malattie.
I suoi partners sono: UNHCR, UNICEF, PAM, UNDP, UNFPA, UNODC, l’OIL, l’UNESCO, l’OMS e la Banca Mondiale.

Unaids offre la possibilità di effettuare stage presso la sua sede a Ginevra per un minimo di 6 settimane a un massimo di 3 mesi.

Questi i requisiti richiesti:

– capacità di lavorare efficacemente in team;
– capacità di trasmettere idee e pensieri in modo chiaro e convincente e capacità di produrre relazioni scritte chiare;
– disponibilità all’apprendimento;
– entusiasmo per il lavoro, organizzazione del tempo e capacità di fornire risultati in tempi utili in linea con gli obiettivi concordati;
– capacità di innovare e trovare nuovi modi di lavorare per migliorare i risultati, pur mantenendo un forte orientamento al servizio;
– capacità di prendere possesso delle competenze assegnate.

Non è previsto alcun compenso, né sono coperte spese di viaggio e soggiorno. I tirocinanti devono fornire prova di un’adeguata assicurazione sanitaria e UNAIDS fornirà la copertura assicurativa infortuni.

Il termine ultimo per presentare le candidature è fissato per il 31 gennaio 2012.
Ulteriori info su: www.unaids.org

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Università della Montagna a Milano

Next Article

La settima arte nella tua vita

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.