Unicam e Infrastrutture insieme per gli stage

L’Università di Camerino ha siglato un accorso con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Direzione Generale Politiche Abitative, per l’attivazione di tirocini formativi per gli studenti in uscita dall’università.
Gli accordi sono stati presi per agevolare l’entrata dei giovani nel mondo del lavoro e rafforzare il legame tra ateneo e pubblica amministrazione. Gli stage proposti sono destinati a laureandi e laureati dei corsi di laurea della Facoltà di Giurisprudenza di Unicam, ai dottorandi, agli iscritti alla Scuola di specializzazione in Diritto civile ed ai master in ambito giuridico di Unicam.
Gli stage avranno come tema lo studio e l’analisi dei documenti e degli atti depositati in sede di ricorso straordinario al Presidente della Repubblica e permetteranno ai partecipanti di conoscere approfonditamente l’iter degli atti di competenza del Ministero.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Il Miur rilancia l'istruzione tecnica

Next Article

“Esiste un’ansia positiva che attiva la mente”

Related Posts
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.