Università della Calabria: Il segreto della longevità in prima pagina su National Geographic

national geo

L’Università della Calabria finisce in prima pagina su National Geographic, grazie ad uno studio che ha rivelato quali siano i fattori che influenzano la longevità.

La prestigiosa rivista scientifica ha dedicato il numero di maggio ad una ricerca coordinata da Giuseppe Passarini, professore recentemente incluso nella Top Italian Scientist, la classifica degli scienziati italiani che hanno maggiore impatto all’estero.

Il professore ha proposto di studiare la longevità in rapporto alla genetica, alla ricerca molecolare e soprattutto all’analisi dei dati raccolti in diverse piccole comunità.

Lo studio ha avuto inizio nel 1994. I ricercatori dell’Unical hanno analizzato i dati provenienti da 409 comuni calabresi e hanno comparato le storie delle famiglie e dei dati fisiologici relativi alla vulnerabilità delle malattie degli individui.

I ricercatori dell’Unical hanno dimostrato, dati alla mano, che la longevità dei parenti prossimi dei soggetti più che nonagenari è risultata superiore a quella della media. Ma il dato inatteso è che i fattori genetici chiamati in causa sembrano favorire soprattutto gli uomini. E’ stato scoperto che gli ultra novantenni posseggono un allele (una variante di sequenza di un gene) che svolge un ruolo importante nella digestione e nelle preferenze alimentari ed anche una serie di fattori che influenzano la longevità: la risposta allo stress, il metabolismo dei nutrienti, la gestione e l’utilizzo dell’energia.

AZ

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Video-curiosity: Capre urlatrici, "basta paragonarci agli studenti!"

Next Article

Il look trasandato della studentessa sotto esame: una strategia vincente?

Related Posts
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".