Un libro come compagno di viaggio sui trasporti pubblici di Roma

Nasce a Roma la biblioteca digitale gratuita per i clienti del trasporto pubblico. Saranno 18 mila i punti di accesso lungo la rete ATAC per scaricare centinaia di e-book. L’azienda dei trasporti pubblici della capitale ha sviluppato il progetto “Più viaggi più leggi” in collaborazione con Forum del Libro, Biblioteche di Roma, Associazione Liber Liber e Clear Channel Italia. Sarà molto ampia l’offerta per i viaggiatori in attesa alle stazioni o alle fermate della metro: sono centinaia i titoli da selezionare tra libri, audiolibri e brani musicali.

I contenuti si possono scaricare gratuitamente su tablet o smartphone senza limiti di quantità. I passeggeri possono accedere all biblioteca digitale tramite 18mila QR code. Per sei mesi resteranno disponibili gli stessi titoli, che verranno poi sostituiti e aggiornati con nuove proposte.

La cultura a portata di click

L’obiettivo dell’iniziativa, secondo la sindaca Virginia Raggi, è quello di allargare la platea dei lettori e rendere la cultura sempre più accessibile a tutti. La rete dei trasporti urbani diventa così una biblioteca virtuale, migliorando la qualità dei servizi offerti dalla città. L’invito alla lettura è rivolto ad un pubblico di tutte le età per ricordare che la cultura può essere un bel passatempo e un ottimo compagno di viaggio.

I titoli proposti sono adatti per tutti i gusti e saranno esposti sui pannelli delle pensiline alle fermate degli autobus e nelle apposite bacheche dislocate in diverse stazioni della metro.
Interessanti sono anche le sezioni speciali dedicate ad alcuni viaggiatori in particolare:

  • libri da viaggio, con tempi di lettura brevi, pensati per i pendolari
  • libri in lingua, per le comunità straniere che usano i mezzi pubblici sempre più frequentemente (inglese, francese, spagnolo, bengali, rumeno).
Total
3
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Cuochi e specialisti dell'e-commerce: ecco i profili più richiesti dalle aziende a maggio e giugno

Next Article

Firenze, studenti occupano la facoltà di Lettere: "Manca un piano di riapertura in sicurezza"

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".