“Pillole sapere”, la Procura apre un fascicolo su alcuni funzionari Miur

Schermata 2013-06-24 a 16.40.32

L’apertura dell’inchiesta  e’ avvenuta sulla base di un dossier anonimo che muove accuse contro dirigenti collaboratori e consulenti del dicastero che avrebbero dirottato centinaia di milioni di euro, formulando bandi di gara su misura per favorire determinate aziende.

L’indagine e’ affidata al pm Roberto Felici il quale mantiene il riserbo sui fatti presi in esame dall’indagine. In questa vengono anche svolti accertamenti sulla destinazione di somme di denaro cospicue per i prodotti didattici conosciuti come ‘pillole del sapere’.

Sulla vicenda che e’ anche all’attenzione della Corte dei Conti del Lazio si avranno sviluppi prossimamente con la convocazione delle persone coinvolte nell’indagine.

Secondo quanto si apprende a breve ci saranno delle convocazioni in Procura dei funzionari implicati nell’inchiesta

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

PIANO PER L'OCCUPAZIONE GIOVANILE: LA NOSTRA PROPOSTA SULLA RETE AMMIRAGLIA

Next Article

Pedopornografia, arrestato vicepreside di un liceo cagliaritano

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"