Traduttori al Parlamento Europeo

Il Parlamento Europeo è alla costante ricerca di giovani traduttori cui offrire la possibilità di un tirocinio retribuito della durata di tre mesi.

Il Parlamento Europeo è alla costante ricerca di giovani traduttori cui offrire la possibilità di un tirocinio retribuito della durata di tre mesi.

Ogni candidato deve essere cittadino di uno Stato membro dell’Unione europea o di un paese candidato all’adesione, aver compiuto il diciottesimo anno di età all’inizio del tirocinio, non deve aver già beneficiato di un tirocinio presso un’istituzione europea, deve aver completato gli studi universitari di una durata minima di tre anni e ovviamente avere perfetta conoscenza di una delle lingue ufficiali dell’Unione europea.

Il corrispettivo mensile si aggira intorno ai 1.213 euro. E’ possibile proporre la propria candidatura dal 15 settembre al 15 febbraio. La partenza è prevista il 1° aprile 2012.

Per informazioni www.europarl.europa.eu sezione “il parlamento e il cittadino”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Tornano i mercoledì dei cittadini

Next Article

Master su turismo e cultura

Related Posts
Leggi di più

Ingegneria industriale, Medicina e Farmacia: ecco la lauree che fanno guadagnare di più. Male Psicologia e Scienze della formazione

Secondo il 24esimo rapporto di AlmaLaurea ci sono sostanziali differenze nel livello degli stipendi tra laureati: soprattutto per chi ha scelto un percorso di studio in ambito ITC e nuove tecnologie la retribuzione sfiora i 1900 euro al mese mentre i laureati in ambito umanistico guadagnano in media 500 euro in meno.