Tirocini curriculari alla RAI

La RAI lancia il programma “Porte Aperte”: iniziativa rivolta a studenti italiani di varie classi ed età, al fine di far entrare in contatto i giovani con le professionalità che lavorano in azienda.
Le attività formative e di orientamento avranno una durata di 3 mesi, per un totale di 450 ore. Potranno essere attivate in diverse strutture aziendali, a patto che siano coerenti con il percorso di studi dei tirocinanti.
I percorsi di formazione e di orientamento devono inoltre essere coerenti con il percorso formativo dello studente Universitario e delle Scuole di Specializzazione da inserire in Aree di staff, aree editoriali e redazioni giornalistiche.
Requisiti:
– Studenti del corso di Laurea Magistrale o di II livello;
– Studenti di Master di I o II livello, già in possesso di Laurea Magistrale o Vecchio Ordinamento.
– Allievi delle Scuole di Giornalismo riconosciute dall’Ordine dei Giornalisti.
Per ulteriori informazioni, visita la pagina web ufficiale dell’offerta.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Stage a Budapest presso EIT

Next Article

La rassegna stampa di giovedì 13 aprile

Related Posts
Leggi di più

Facebook, in Europa 10mila posti lavoro in 5 anni

. "La regione sarà messa al centro dei nostri piani per aiutare a costruire il metaverso che ha il potenziale di aiutare a sbloccare l'accesso a nuove opportunità creative, sociali ed economiche", spiegano Nick Clegg, Vice Presidente Global Affairs del colosso di Menlo Park
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.