Tirocini al Parlamento Europeo

Tirocini al Parlamento Europeo. Un’opportunità per approfondire le conoscenze e stare a contatto con un ambiente multiculturale e intellettualmente stimolante.

Il Parlamento Europeo offre possibilità di tirocini a opzione generale o di giornalismo (Borse di studio Schuman)
I tirocini retribuiti sono concessi unicamente ai laureati di università o di istituti equivalenti.
Il loro scopo è quello di permettere ai tirocinanti di completare le conoscenze che hanno acquisito nel corso dei loro studi e di familiarizzarsi con le attività dell’Unione europea e in particolare del Parlamento europeo.
I tirocini retribuiti comprendono: i tirocini Robert Schuman, opzione generale e i tirocini Robert Schuman, opzione giornalismo
I candidati ai tirocini Robert Schuman, opzione generale, devono altresì provare di aver elaborato, contestualmente a un diploma universitario o per una pubblicazione scientifica, un lavoro scritto di una certa consistenza. Uno di questi tirocini, denominato “borsa Chris Piening”, potrà essere assegnato a un candidato il cui lavoro sia stato consacrato in particolare alle relazioni tra l’Unione europea e gli Stati Uniti.
I candidati ai tirocini Robert Schuman, opzione giornalismo, devono inoltre avere una competenza professionale comprovata da pubblicazioni, o dall’iscrizione all’ordine dei giornalisti di uno Stato membro dell’Unione europea, o dall’acquisizione di una formazione giornalistica riconosciuta negli Stati membri dell’Unione europea o negli Stati candidati all’adesione.La durata dei tirocini retribuiti è di cinque mesi.
Scadenze per il ricevimento degli atti di candidatura:
Inizio del tirocinio: 1 marzo
Data di scadenza (dal 15 agosto al 15 ottobre alle 24.00)
Le scadenze non riportano l’anno, poiché sono a date stabilite. Si consiglia di visitare la pagina dei tirocini che il Parlamento pone a dispozione di studenti e laureati ogni anno con diverse scadenze. Un’opportunità per approfondire le conoscenze e stare a contatto con un ambiente multiculturale e intellettualmente stimolante.
Si consigli di visitare sito del Parlmento Europeo

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La diversità è valore

Next Article

Ricerca: 7 borse in USA

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.