Messa: “Tamponi gratis per gli studenti non vaccinati? È una contraddizione”

La ministra Messa conferma: nessun piano per concedere i tamponi gratuiti agli studenti che non si sono vaccinati

Ospite alla trasmissione Un giorno da Pecora su Radio 1, la ministra dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa è intervenuta sul tema dei tamponi gratis agli studenti universitari non vaccinati. A differenza degli altri livelli di istruzione, per accedere all’università è necessario avere il Green pass, una misura che ha sollevato alcuni incidenti, come successo all’università di Bologna.

Tamponi gratis e veccinazione

Messa ha spiegato che non c’è in programma nessun piano per concedere i tamponi gratuiti agli studenti che non si sono vaccinati: “Sarebbe come fare una manovra per far vaccinare e poi dare la possibilità di non vaccinarsi, sarebbe una contraddizione. Però sono sempre disponibile a valutare nel caso in cui vengano prorogate alcune di queste misure”. Alla prima esperienza politica, Messa viene dal mondo accademico. È laureata in Medicina con specialità in Medicina Nucleare, dal 2013 al 2019 è stata rettrice dell’Università di Milano-Bicocca.

Sempre alla trasmissione Un giorno da pecora ha spiegato che la sua prospettiva è quella di arrivare alla legge di Bilancio del 2024 con un investimento nella ricerca pari a un miliardo di euro: “C’è una prospettiva e non solo di quest’anno. Abbiamo circa 480 milioni nel 2022 e saliamo oltre il miliardo nel 2024: è un percorso che aiuta chi fa ricerca a sapere cosa succederà negli anni successivi. Questi fondi sono per gli studenti, per reclutare personale, ma anche proprio per fare ricerca e questo è molto importante”.

Leggi anche:

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Prof licenziata per il suo orientamento sessuale, la Cassazione: “È discriminazione”

Next Article

Ad Orientasud migliaia di studenti da centinaia di scuole per i colloqui universitari

Related Posts
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".