Successo azzurro

Sulle note di “Ma il cielo è sempre più blu” un tormentone che impazza sul web “Ma il ciuccio vola lassù”

Quando uniamo la passione per la musica alla passione per la squadra del Napoli arriva il successo. E’ accaduto questo al gruppo partenopeo di musica etnico-popolare “I Villanella” che per gioco sulle note di “Ma il cielo è sempre più blu” di Rino Gaetano hanno approntato un vero tormentone che già impazza sul web “Ma il ciuccio vola lassù”.
Dhomei studente dell’Università di Napoli Federico II ha ventiquattro anni ed è il più giovane tra i componenti del gruppo. Infatti i Villanella nascono negli anni ’80 dai fondatori Mario Maddaluno (percussioni etniche) e Rino Maddaluno (voce). Oggi come allora il loro repertorio è fondato sulla ricerca dei canti della tradizione del ‘500 e ’600 napoletano. Il gruppo ha acquistato negli anni Gennaro Di Costanzo al basso acustico, Antonio Nardelli ai flauti e insieme a Dhomei un altro giovanissimo: Ramad, autore, cantante e compositore.
Ed è proprio la voce di Ramad che in queste settimane sta mandando in delirio i tifosi napoletani. “La canzone non è stata fatta a scopo artistico ma solo per gioco” ci ha detto Dhomei. Il gruppo parla con umiltà affermando che si tratta di fortuna, la canzone è tra le più conosciute e il testo tutto un festeggiare! “La canzone era in radio in meno di 24 h dalla pubblicazione su youtube e facebook, e abbiamo migliaia di visualizzazioni. Siamo stati molto aiutati dai grandi network” ha spiegato Ramad.
Contenti ma con molta misura i “più anziani” del gruppo che hanno spiegato che il loro amore resta comunque la musica etnica e continueranno per questa strada. “I Villanella vogliono trasmettere cultura napoletana, ricercare quei suoni perduti e fare in modo che anche i giovani possano apprezzare questo genere, questa de “ma il ciuccio vola lassù” è una lieta parentesi” ha detto Mario.
Il gruppo intende continuare i live che rappresentano la vera essenza della loro musica e tra i progetti per il futuro la speranza di riuscire a distribuire il disco “Viaggio culturale tra storia e fantasie popolari” pronto già da tempo.
Martina Gaudino

Total
0
Shares
2 comments
  1. ahahahh. BELLISSIMO…!!! BRAVA MATTY!!!! ORA POSSO DIRE CHE HO DEGLI AMICI FAMOSISSIMI???????? HIIIIII BRAVI BRAVI BRAVI!!!! ANCORA BRAVI!!!!! . Giovanna.!!

Lascia un commento
Previous Article

Il Registro dell'.it

Next Article

CNR prossime assunzioni

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".