Studenti travestiti da barboni per protesta

Blitz di Avanguardia Studentesca in oltre venticinque città italiane per protestare contro il sistema formativo italiano e la disoccupazione giovanile crescente. I militanti di As si sono presentati davanti alcune scuole travestiti da barboni simulando un’azione di accattonaggio ed esponendo striscioni con la scritta “Oggi studenti, domani disoccupati?”.

Blitz di Avanguardia Studentesca in oltre venticinque città italiane per protestare contro il sistema formativo italiano e la disoccupazione giovanile crescente. I militanti di As si sono presentati davanti alcune scuole travestiti da barboni simulando un’azione di accattonaggio ed esponendo striscioni con la scritta “Oggi studenti, domani disoccupati?“.

“Abbiamo voluto sottolineare – dichiara Francesco Di Giuseppe Coordinatore Nazionale di As – come gli studenti stiano pagando il costo più alto della crisi. La disoccupazione giovanile è ormai oltre il 30%. Con la diminuzione dei posti di lavoro sono proprio i neodiplomati a non trovare occupazione in quanto la scuola non prepara all’ingresso nel mondo del lavoro. In questo contesto prendiamo atto che il Governo Monti non sta attuando alcuna politica di rilancio dell’occupazione giovanile. Soprattutto non vediamo l’impiego di nuove risorse nella ricerca, settore che nei momenti di crisi puo’ essere il volano della ripresa”.

“Noi oggi non andremo a fare la comparsa al Quirinale – conclude Di Giuseppe – per sfilare davanti le tv. Una farsa, nel vano tentativo di far finta che tutto va bene, a cui non vogliamo unirci. Siamo pronti ad una stagione di protagonismo studentesco affinché questo Governo di professori e banchieri si faccia finalmente carico dei bisogni degli studenti italiani che rischiano di diventare una massa di disoccupati costretti all’elemosina“.

Fonte: Adnkronos

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Concorsone, pubblicato il bando per gli aspiranti docenti. Domande dal 6 ottobre

Next Article

Apertura anno scolastico. Profumo: riconosciamo agli studenti la centralità

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.