Stage all’estero, borse di studio dalla Camera di commercio

stage all'estero

Stage all’estero Il bando è rivolto ad aziende e studenti universitari e delle superiori. Borse di studio per sviluppare la vocazione imprenditoriale dei ragazzi

L’azienda speciale Promo Brindisi mette a disposizione borse di studio per stage all’estero di studenti universitari e delle scuole superiori.

Per il progetto, la Camera di commercio di Brindisi mette a disposizione fino a 12mila euro di rimborso spese agli stagisti e 2.400 euro per le attività dei tutor.

Attraverso quest’iniziativa il comune della città pugliese intende favorire i giovani nell’acquisizione di competenze lavorative in contesti internazionali, valorizzando i progetti che alternano istruzione e lavoro. Ma vuole anche offrire un servizio di orientamento e tutoraggio costante ai ragazzi che intraprendono un’esperienza di stage all’estero e svilupparne la vocazione tecnica e imprenditoriale.

Beneficiari del bando saranno gli istituti secondari superiori, le fondazioni per l’ITS, gli enti formativi per l’IFTS e le Università che presentino, nell’ambito dei progetti di Alternanza Scuola-Lavoro, programmi che prevedano periodi di stage o tirocinio in contesti lavorativi internazionali.

Le candidature degli enti interessati dovranno presentare la “Domanda di partecipazione al programma di stage” corredata dalla modulistica entro le ore 12 del 30 agosto 2013.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Cun “l’Anvur valuti ma senza dare pagelle”

Next Article

24 tirocini retribuiti per diplomati e laureati

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.