"Spiagge e Barocco", il New York Times sceglie la Puglia tra le 52 mete da visitare nel 2019

Una foto del porto di Monopoli per consigliare ai turisti l’unica tappa italiana insieme alla Liguria: la Puglia, che negli ultimi anni ha visto moltiplicare le presenze internazionali, è al 18esimo posto
Una grande foto del porto di Monopoli rappresenta la Puglia nella lista interattiva dei 52 itinerari di viaggio suggeriti dal New York Times. La Puglia è stata scelta dal quotidiano Usa e tra le destinazioni più suggestive del mondo. E’ al 18esimo posto e rappresenta l’unica tappa italiana insieme alla Liguria con il suo Golfo Paradiso che occupa la venticinquesima piazza.
L’articolo dal titolo “Barocco e spiagge nel tacco d’Italia” a firma di Daniel Scheffler elenca una serie di bellezze della Puglia, regione che negli ultimi anni ha fatto registrare elevate presenze turistiche soprattutto a livello internazionale. A rappresentarla è stata scelta Monopoli, meta turistica di grande richiamo che in cinque anni, dal 2012 al 2017, ha raddoppiato le presenze turistiche totali e quadruplicato quelle estere.
Per tutti i monopolitani è un grande orgoglio essere presenti sul New York Times e rappresentare la Puglia intera. Questo premia il lavoro compiuto negli ultimi anni dall’amministrazione comunale e dagli operatori turistici tutti e ci sprona a far meglio e a superare eventuali criticità. Siamo sulla strada giusta e sono convinto che in futuro si possa soltanto migliorare”, afferma l’Assessore al Turismo Cristian Iaia.
larepubblica

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Baby calciatori intossicati da monossido

Next Article

Scuola, l’11 gennaio la Notte Nazionale del Liceo Classico

Related Posts
Leggi di più

TikTok fa scuola: 50 milioni per supportare contenuti di apprendimento

SCUOLA TikTok fa scuola: dalla fisica con il basket alle spiegazioni sulla spigola gigante, 50 milioni per supportare contenuti di apprendimento TikTok fa scuola: dalla fisica con il basket alle spiegazioni sulla spigola gigante, 50 milioni per supportare contenuti di apprendimento La piattaforma ha annunciato la costituzione di un Creative Learning Fund e lanciato l'hashtag #LearnOnTikTok. L'obiettivo è fornire risorse agli studenti introducendo gli insegnanti al social