Specialisti per Porta Futuro

Laurea in materie scientifiche, giuridiche, economiche o umanistiche per Porta Futuro.

Capitale Lavoro, società unipersonale della Provincia di Roma, ricerca e seleziona tre specialisti con laurea in materie scientifiche, giuridiche, economiche o umanistiche e ottima conoscenza di una lingua straniera, da inserire nell’azienda Porta Futuro.
CHIEF OPERATING OFFICER (RIF. PF 01)
Specializzato nella Pianificazione strategica, controllo e gestione delle attività di un’impresa e di un’organizzazione complessa. Riporta direttamente all’amministratore Delegato ed è interfaccia della Direzione preposta dell’Ente Provincia.
Attività e responsabilità:
Pianificazione Strategica di Porta Futuro;
Direzione delle Aree Strategiche Eventi e Mercato del Lavoro e Sistemi Informativi;
Gestione del personale operativo di porta Futuro, sovraintendendo alle strategie ed obiettivi assegnati e alle public relation con gli stakeholders;
Elaborazione dei Piani di indirizzo e di azione e le strategie di relazioni esterne riferendone direttamente all’Amministratore Delegato.
Il ruolo è a carattere operativo, ad alta responsabilità di direzione e coordinamento.
Requisiti: Laurea in materie giuridiche, economiche, umanistiche; Ottima conoscenza della lingua italiana e di una lingua straniera. L’esperienza in ruoli direttivi nell’Area marketing costituisce titolo preferenziale.

MANAGER AREA MERCATO DEL LAVORO ED EVENTI (RIF. PF 02)
Specializzato nella Pianificazione degli Eventi e del mercato del lavoro pubblico e privato. Analizza i trend dei fabbisogni professionali e formativi e delle prospettive occupazionali, del mercato del lavoro nazionale ed estero. Riporta direttamente al Chief Operating Officer.
Attività e responsabilità:
Pianificazione, sviluppo ed attuazione della strategia per la gestione operativa dell’Area di competenza in modo da soddisfare gli obiettivi aziendali;
Creatività e nuove professioni;
Elaborazione del piano d’azione dell’area di competenza;
Pianificazione ed organizzazione di Eventi, Seminari, Convegni finalizzati alla divulgazione agli stakeholders delle nuove opportunità di occupazione, e dei percorsi di orientamento e formativi;
Gestione e coordinamento del team assegnato.
Requisiti: Laurea in materie giuridiche, economiche, umanistiche; Ottima conoscenza della lingua italiana e di una lingua straniera.

MANAGER AREA SISTEMI INFORMATIVI (RIF. PF 03)
Esperto di reti, strumenti, linguaggi e sistemi di comunicazione. Riporta direttamente al Chief Operating Officer.
Attività e responsabilità:
Progettazione, realizzazione e gestione delle attività afferenti all’area di competenza;
Responsabilità operativa di ciascun progetto, dalla sua concezione alla valutazione finale dei risultati;
Individuazione di nuove soluzioni di tipo organizzativo e tecnologico;
Interazione con le altre aree produttive per cogliere le esigenze e sviluppare le tecnologie ICT più funzionali al miglioramento delle performance aziendali;
Definizione delle soluzioni ottimali per affiancare alle linee di produzione strumenti operativi e di comunicazione interna ed esterna.
Requisiti: Laurea in materie scientifiche, economiche, giuridiche, umanistiche; Ottima conoscenza della lingua italiana e di una lingua straniera.
Titoli preferenziali per tutte le figure professionali ricercate: Il possesso di una seconda Laurea; Esperienza professionale all’estero in contesti analoghi; La conoscenza di una seconda lingua straniera. È richiesta forte motivazione, impegno e capacità di gestire e coordinare risorse umane e materiali, saper operare in organizzazioni complesse.
Per inviare il proprio curriculum, visitare il sito dei Capitale Lavoro

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Funzionari alla Presidenza del Consiglio

Next Article

Zoomarine apre le selezioni

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.