Sostituzioni estive con Poste Italiane

assunzioni da Poste

Assunzioni a Poste Italiane Contratto a tempo determinato a 1.190 euro mensili. Corsia preferenziale per i giovani. Incerto il numero dei posti disponibili; l’anno scorso furono 1500

Poste italiane assume personale per il periodo compreso tra metà luglio e l’inizio di ottobre.

Come ogni anno l’azienda postale rinforzerà il proprio organico durante il periodo estivo, anche se al momento non sono disponibili i numeri di questa operazione.

Nell’estate del 2012 furono assunti 1500 dipendenti, numeri che fanno ben sperare anche per quest’anno.

I neoassunti firmeranno un contratto a tempo determinato per 1.190 euro mensili; unico vincolo rilevante è il non aver mai lavorato per Poste italiane, condizione utile all’azienda per evitare successivi obblighi di assunzioni a tempo indeterminato.

Altri requisiti richiesti sono la capacità di guidare il Liberty Piaggio 125 a pieno carico e la disponibilità al lavoro su turni.

Le figure ricercate sono le solite: postini, portalettere e addetti allo smaltimento postale.

Per partecipare alla selezione occorre candidarsi sul portale di Poste italiane, alla voce Lavora con Noi, dove sarà possibile caricare il proprio curriculum.

Nel prelevare i candidati dal proprio database, l’azienda privilegia i giovani, che saranno successivamente contattai per un colloquio motivazionale.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Il ministro Carrozza punta sull'orientamento: "Il momento della scelta è decisivo per gli studenti"

Next Article

Rolling Stone Magazine: in copertina l'attentatore di Boston

Related Posts
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.