Sigarette con poca nicotina, al via lo studio

sigarette con poca nicotina

Sigarette con poca nicotina La Food and Drug Administration ha lanciato lo studio piu’ vasto mai condotto sulle sigarette a basso contenuto di nicotina: in particolare l’Agenzia del governo Usa vuole verificare quanto si debbano abbassare i livelli della nicotina per rendere le sigarette meno capaci di creare dipendenza fisica e assuefazione.

La ricerca viene condotta in nove centri ospedalieri su un gruppo iniziale di 850 volontari, tutti fumatori, e guidata dall’universita’ di Pittsburgh con fondi della stessa Fda: alcuni partecipanti fumeranno sigarette che hanno sino al 95% in meno di nicotina delle sigarette regolari. Secondo Dorothy Hatsukami, direttore del programma per le ricerche sul tabacco dell’universita’ del Minnesota, “vi sono indicazioni che quando i fumatori usano sigarette a basso contenuto di nicotina, naturalmente diminuiscono il numero di sigarette”. La Fda ha ricevuto dal 2009 l’autorita’ da parte del Congresso USa di regolare il contenuto di nicotina nelle sigarette ma non la ha ancora esercitata.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Stop alla vivisezione, ma non ci sono le multe

Next Article

Una passeggiata al giorno per scongiurare il rischio demenza

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".