Sigaretta elettronica: contrabbandieri in azione

sigaretta elettronica e cig

I contrabbandieri hanno deciso di allungare le mani sulle sigarette elettroniche e interrompere il manage à trois “fumatori- tabaccai e fisco”. Il giro d’affari dell’e-cig si fa sempre più ricco.
Oggi, la Guardia di Finanza di Frosinone ha sequestrato ottomila pezzi contenenti prodotti chimici pericolosi, provenienti dalla Cina.
Gli importatori italiani sono stati denunciati. La scorsa settimana, un maxi sequestro a Bari.
Il mercato delle e-cigarette si fa sempre più promettente. Gli svapatori aumenteranno vorticosamente.
Secondo le statistiche, quest’anno, da 400mila passeranno a 800mila.
Si tratterebbe di un decimo della popolazione attuale dei fumatori nazionali, come sottolineato dalla Doxa.
Il giro d’affari, quindi, potrebbe passare da 200milioni a 500 milioni.
Intanto, è stato presentato un emendamento per la regolamentazione delle sigarette elettroniche, che ne prevede la tassazione e la vendita presso i tabaccai.
Anche all’estero, c’è chi inizia a muoversi verso l’equiparazione fiscale dell’e-cigarette al tabacco.
Negli Usa, le prime intenzioni si sono manifestate nello Utah.
AZ

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Scollature, piercing e diete per sembrare grandi

Next Article

Dallas, Berlusconi "colpito" dal sole durante la cerimonia

Related Posts
Leggi di più

Pisa, manganellate agli studenti alla manifestazione per Gaza

Scontri questa mattina nel centro della città toscana durante il corteo in favore della Palestina. Le forze dell'ordine hanno caricato i ragazzi che cercavano di entrare in piazza dei Cavalieri. "Sconcerto" da parte dell'Università.
Leggi di più

Elezioni Europee, ok al voto per gli studenti fuorisede

Via libera in Commissione Affari costituzionali alla proposta di far votare alle prossime elezioni in programma per l'8 e il 9 giugno chi studia in un Comune diverso da quello di residenza. Bisognerà però fare un'apposita richiesta 35 giorni prima.