Scoperto un pianeta fatto di diamanti

E’ stato scoperto un eccezionale pianeta grande due volte la Terra, superveloce e soprattutto fatto di diamanti. A pubblicare la ricerca la rivista scientifica Astrophysical Journal Letters. Il gruppo di ricercatori, padri della scoperta, è coordinato da Nikku Madhusudhan del Centro per l’astronomia e l’astrofisica dell’Università di Yale, che ha osservato un gigantesco pianeta a 40 anni luce dalla nostra Terra.

E’ stato scoperto un eccezionale pianeta grande due volte la Terra, superveloce e soprattutto fatto di diamanti. A pubblicare la ricerca la rivista scientifica Astrophysical Journal Letters. Il gruppo di ricercatori, padri della scoperta, è coordinato da Nikku Madhusudhan del Centro per l’astronomia e l’astrofisica dell’Università di Yale, che ha osservato un gigantesco pianeta a 40 anni luce dalla nostra Terra.

Questo è il primo assaggio di un mondo roccioso con una chimica fondamentalmente diversa da quella della Terra“, ha commentato Madhusudhan. “La superficie di questo pianeta è probabilmente coperta di grafite e diamanti piuttosto che da acqua e granito“. Il pianeta, denonimato “55 Cancri e” è uno dei cinque pianeti in orbita intorno ad una stella simile al Sole. E’ visibile ad occhio nudo nella costellazione del Cancro. E’ talmente veloce che un anno dura appena 18 ore.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Salemme e Cantone ad OrientaSud. Formazione e attitudini per la costruzione del proprio successo

Next Article

Trova un occhio gigante lungo la riva, chiama la polizia

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".