Sapienza, Eugenio Gaudio è il nuovo rettore

ege

Eugenio Gaudio è il nuovo rettore della Sapienza.Ha ottenuto il 59,9 per cento delle preferenze, battendo Giancarlo Ruocco. Prenderà il posto di Luigi Frati per i prossimi sei anni. “Il mio impegno-ha promesso- è migliorare didattica e aule”.

E’ durato appena venti minuti lo spoglio elettronico delle schede per l’elezione del successore di Luigi Frati. Gaudio, che al primo turno aveva raccolto 1.801 voti, alla seconda tornata elettorale ha preso il 59,9% delle preferenze, battendo l’altro candidato in corsa, Giancarlo Ruocco (che ha raccolto il 33,6% dei voti). L’insediamento del nuovo rettore avverrà il 1 novembre prossimo.

Tra i due candidati, il favorito sembrava essere proprio Eugenio Gaudio: 58 anni, preside dal 2010 della facoltà di Medicina, ex feudo del rettore in carica fino al 31 ottobre Frati, con il quale ha condiviso per 9 anni gli uffici della presidenza da vice; professore ordinario, a capo anche della Conferenza permanente delle facoltà e scuole di Medicina e Chirurgia e direttore del Dottorato di ricerca in Epatologia sperimentale e clinica.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

“Il giro del mondo in 80 minuti”, Miur e Aica presentano la seconda edizione del Progetto Webtrotter

Next Article

Il MIUR arriva a Lampedusa: 200 bambini cantano per le vie dell'isola

Related Posts
Leggi di più

Ricerca, online il bando del Ministero per finanziare i progetti di interesse nazionale. Messa: “Pronti 749 milioni di euro”

E' online il bando, finanziato in parte con le risorse del PNRR, che stanzia quasi 750 milioni di euro per lo sviluppo della ricerca italiana. Dei 749 milioni, circa 223 milioni - il 30% del totale - sono destinati a progetti presentati da professori o ricercatori con meno di 40 anni. Il ministro Messa: "Vogliamo incentivare i giovani a sviluppare ambiziosi progetti di ricerca di base".