Roma, cade dalla tromba delle scale a scuola: morto ragazzo di 13 anni

Salute: ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Carate Brianza. Foto ANSA/Roberto Ritondale

E’ morto a 13 anni in una scuola di Roma in circostanze ancora da chiarire. E’ accaduto nell’Istituto Santa Maria, tra viale Manzoni 5 e via Tasso 141, nel quartiere Esquilino, nel centro della Capitale. Lo studente sarebbe precipitato dalla tromba delle scale. In un primo momento i soccorritori avevano parlato di una finestra. Il ragazzo, soccorso in gravissime condizioni, è deceduto poco dopo nel vicino ospedale San Giovanni, dove era arrivato in codice rosso. I carabinieri di piazza Dante stanno ascoltando diversi testimoni.
Secondo le prime ricostruzioni, intorno alle 12, mentre i ragazzi erano fuori dalle classi per la ricreazione, il tredicenne sarebbe salito al secondo piano dell’istituto, dove si sarebbe lanciato dalla tromba delle scale, precipitando nel vuoto. Gli investigatori hanno trovato in classe un biglietto scritto dal ragazzino il cui contenuto farebbe propendere per l’ipotesi del suicidio.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Stage, volontario ad Instambul per progetto Onu con Global Volunteer

Next Article

Scuola, insulti omofobi a studente nel gruppo whatsapp di classe

Related Posts
Leggi di più

Seggi elettorali, Cittadinanzattiva: “L’88% ancora nelle aule. E la maggior parte dei comuni non vuole spostarli”. L’appello

Le amministrazioni che hanno deciso di continuare a votare nelle scuole lo fanno per diversi motivi. In primis, la mancanza di luoghi pubblici o privati aventi le caratteristiche richieste. Cioè: senza barriere architettoniche, con servizi igienici e spazi per alloggiare le forze dell'ordine e in prossimità dell’elettorato resident