Rimini, 15enne accoltella un suo compagno di classe a scuola: “Sono stanco di subire episodi di bullismo”

Ci sarebbe una reazione all’ennesimo episodio di bullismo subito dietro all’accoltellamento avvenuto oggi all’interno dell’istituto tecnico “Leon Battista Alberti” di Rimini. Uno studente di 15 anni ha ferito all’addome un suo coetaneo alla fine di una lite durante l’ora di laboratorio. Alla polizia il ragazzo ha raccontato di subire da tempo violenze fisiche e psicologiche da parte del suo compagno di scuola.

Stanco di subire continue violenze a scuola, sia fisiche che psicologiche, si è portato un grosso coltello a serramanico da casa e una volta entrato nel laboratorio, dove era in corso una lezione, ha sferrato contro un suo compagno di classe un colpo alla pancia.

Ci sarebbe una reazione a ripetuti episodi di bullismo dietro l’accoltellamento avvenuto questa mattina all’istituto tecnico “Leon Battista Alberti” di Rimini. Un ragazzo di 15 anni ha colpito con un coltello un suo compagno di scuola ferendolo per fortuna in modo non grave anche se è stato necessario un suo ricovero in ospedale. Il fendente ha raggiunto l’addome dello studente sfiorandogli il fegato. È stato trasportato all’ospedale Bufalini di Cesena e secondo quanto trapela ne avrà per almeno un mese.

Secondo la ricostruzione della polizia che è stata allertata immediatamente dai docenti che avevano assistito alla scena, il 15enne sarebbe arrivato a scuola con un grosso coltello che avrebbe estratto allo scoppio dell’ennesima lite con il suo coetaneo e compagno di classe.

Agli inquirenti che lo hanno interrogato mentre si trovava ancora all’interno della scuola, lo studente avrebbe raccontato di esser vittima da molto tempo di continui episodi di bullismo proprio da parte dell’altro studente ferito. Per lui è scattata una denuncia a piede libero per lesioni.  

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article
Patrizio Bianchi in tv

Bianchi rottama l'alternanza scuola-lavoro: "Ormai è superata. Esperienze esterne vanno fatte in totale sicurezza"

Next Article

California, l'Università di Berkeley risarcirà con 244 milioni di dollari le vittime di un ex ginecologo

Related Posts
Leggi di più

Regalo di Natale al ministro Valditara: 500mila euro in più per il suo staff grazie ai tagli alla didattica

Un emendamento presentato dall'ex sottosegretario Rossano Sasso stanzia ulteriori 480mila euro per consulenti e collaboratori del Ministero dell'Istruzione. Soldi che verranno prelevati dal fondo per la didattica previsto dalla legge sulla Buona Scuola del 2015. Le opposizioni gridano allo scandalo ma da Viale Trastevere provano a gettare acqua sul fuoco: "Spese in linea con gli anni precedenti".