Regione Valle d’Aosta cerca laureati con esperienza, contratto biennale. Stipendio? ZERO al mese

cerca laureati annuncio

“AAA Cercasi giovani laureati, con esperienza pregressa per collaborazione di due anni: offresi regolare contratto di stage a ZERO euro al mese”. In Rete si trovano, purtroppo, decine di annunci simili a questo, ma quando a pubblicarlo è un Ente pubblico allora indignarsi è più che legittimo.

L’annuncio in questione, infatti, è apparso sul portale dell’ARPA, l’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Valle d’Aosta e ha fatto immediatamente il giro d’Italia, riportato da numerose testate, scatenando la rabbia di migliaia di studenti e laureati.

E non bastava avere la laurea: l’annuncio specificava che, oltre il titolo (preferibilmente in discipline tecnico-scientifiche o politiche ed economico-gestionali), i candidati dovevano avere anche un’esperienza nella “partecipazione e gestione di progetti nazionali e/o internazionali di ricerca, di cooperazione e di formazione inerenti problematiche ambientali con particolare riferimento ai temi di competenza dell’agenzia”.

“Certo, l’incarico gratuito è anche un segno dei tempi di crisi, noi vogliamo tentare questa strada, è un esperimento – ha commentato il direttore dell’ARPA, Giovanni Agnesod, che ha poi aggiunto – Quest’esperienza va considerata come un valore aggiunto da inserire in un curriculum”.

Al momento hanno risposto all’annuncio solo due candidati, ma, come sottolinea lo stesso Agnesod, bisognerà aspettare le candidature spedite via posta per capire quanti giovani laureati vorranno prestare servizio gratuitamente per due anni con la sola possibilità di sfoggiare l’esperienza nel curriculum.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Marinano la scuola, salvano la vita a una donna intrappolata in un incendio, ma il preside li punisce lo stesso

Next Article

Incontro Giannini-Malagò: "Rilanciare lo sport a scuola, faremo ripartire i Campionati Studenteschi"

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.