Redattori e operatori per la web tv

Redattori web e operatori web per Europocket TV, televisione via web. Sedi locali a Fermo, Firenze, Lucca, Mantova, Milano, Pesaro, Pistoia, Roma e Torino.

Arriva, in Italia, la prima web tv europea per i giovani. Di prossima apertura sedi locali, sparse per lo stivale.
Se hai meno di 30 anni e vivi nei pressi delle città di Fermo, Firenze, Lucca, Mantova, Milano, Pesaro, Pistoia, Roma e Torino, puoi entrare a far parte del team di Europocket Tv Italia.
Si ricercano due figure professionali per ciascuna redazione locale:

  • un redattore web
  • un tecnico audio video addetto alle riprese, al montaggio e all’editing dei contenuti on line

È richiesto un impegno part-time a progetto della durata di min. 3 max. 6 mesi presso una delle redazioni locali di Europocket TV.
Si offre una borsa di studio del valore di 500,00 euro mensili; un corso di formazione iniziale di quattro settinane a Roma (vitto e alloggio a carico di Europocket TV); rimborsi spese di missione.
Requisiti per la candidatura di redattore:

  • età inferiore ai 30 anni (fino a 29 anni compiuti)
  • laurea (preferibilmente in comunicazione, lettere, lingue straniere)
  • ottima conoscenza della lingua inglese sia scritta che parlata (gradita anche seconda lingua francese o spagnola)
  • esperienza – anche minima – di scrittura giornalistica
  • abilità di scrittura in lingua italiana, buona dialettica, buone capacità comunicative
  • dimestichezza nell’uso di MAC e PC

Le candidature devono pervenire esclusivamente via e-mail all’indirizzo [email protected] entro e non oltre il 15 Luglio 2010
L’oggetto della e-mail, pena l’esclusione dalla selezione, deve contenere la seguente dicitura:
candidatura redattore sede di “nome della città prescelta” (esempio: candidatura redattore sede di roma)
E’ possibile avanzare candidatura per una sola città, tenendo conto che sarà richiesta la frequenza fisica della redazione per circa 18 ore a settimana.
All’e-mail di candidatura va allegato, pena l’esclusione: il proprio curriculum con foto formato tessera e una lettera motivazionale.
Requisiti per la candidatura di operatore video:

  • età inferiore ai 30 anni (fino a 29 anni compiuti)
  • esperienza nell’uso di telecamere professionali
  • conoscenza delle tecniche di regia audiovisiva
  • uso avanzato di programmi di montaggio audiovisivo, compositing, color correction, titolazione e compressione video
  • conoscenza ed uso delle principali applicazioni di grafica e degli strumenti di upload per il web
  • gradito diploma di accademia/scuola di cinematografia o affini

Le candidature devono pervenire esclusivamente via e-mail all’indirizzo [email protected] entro e non oltre il 15 Luglio 2010
L’oggetto della e-mail, pena l’esclusione dalla selezione, deve contenere la seguente dicitura:
candidatura tecnico sede di “nome della città prescelta” (esempio: candidatura tecnico sede di roma)
E’ possibile avanzare candidatura per una sola città, tenendo conto che sarà richiesta la frequenza fisica della redazione per circa 18 ore a settimana.
All’e-mail di candidatura va allegato, pena l’esclusione: il proprio curriculum vitae e una lettera motivazionale. Inoltre, eventuali link (no allegati) a materiali video o multimediali già realizzati.


Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Phratris: serious game

Next Article

Sapienza: fuori corso e in corso per l'a.a.2010/2011

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.