Quote rosa negli statuti dell’Università

L’Assemblea della CRUI ha espresso unanime il forte auspicio che nei lavori delle Commissioni per la predisposizione degli Statuti universitari non solo si tenga nel debito conto quanto previsto dalla legge n.240/2010, art. 2, comma 1, lett. l in materia di “previsione, nella nomina dei componenti il Consiglio di Amministrazione, del rispetto del principio costituzionale delle pari opportunità tra uomini e donne nell’accesso agli uffici pubblici”, ma anche che il principio delle pari opportunità  venga esteso a tutti gli organismi che, a vario titolo,  saranno previsti nei nuovi ordinamenti statutari delle Università.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

World Press Photo: il mondo in uno scatto

Next Article

Federico II: scontri tra casapound e antifà

Related Posts
Leggi di più

Napoli, nasce la Scuola dei Maestri di Strada

È un progetto sociale che mette alla prova il contratto fra le generazioni. L'inclusione sociale implica un cambiamento dell'intera struttura sociale", spiega Cesare Moreno, presidente di Maestri di Strada onlus.