Federico II: scontri tra casapound e antifà

Questa mattina la facoltà di lettere federiciana in via porta di massa si è trasformato in un teatro di rissa politica

Sembra di essere ripiombati negli anni ’70 quando eventi di questo genere erano all’ordine del giorno. Questa mattina la facoltà di lettere federiciana in via porta di massa si è trasformato in un teatro di rissa politica tra studenti antifascisti e rappresentanti di Casapound, associazione di estrema destra.

Un’azione violenta che ha visto i quattro giovani ferirsi con coltelli e mazze. Uno degli studenti di Casapound è anche un volto noto, si tratta di Enrico Tarantino candidato alla III Municipalità in una lista collegata a Gianni Lettieri e implicato nella polemica per la pagina su Facebook di auguri ad Adolf Hitler la scorsa settimana. Sulla pagina facebook ufficiale di Casapound Napoli si legge:‘’Mi trovavo in centro – ha raccontato Tarantino – quando un militante di Cpi iscritto a Lettere mi ha chiamato spiegandomi che un gruppo di esponenti dei centri sociali gli voleva impedire di entrare in università dove questa mattina, come di consueto, doveva seguire i corsi. Sono arrivato sul posto e a Porta di Massa sono stato aggredito verbalmente da un gruppo di persone che mi ha insultato e minacciato. Neanche mi sono reso conto di quello che stava accadendo, che ho visto uscire dall’interno della facoltà una ventina di persone già armate di tutto punto che mi sono venute addosso colpendomi ripetutamente al volto e alla testa’’. E’ già polemica. I collettivi di sinistra infatti denunciano di essere stati aggrediti da un gruppo di estrema destra tra i quali anche uno armato di coltello tra cui un candidato del centrodestra alla municipalità.

Versioni discordanti sulle quali sta indagando la polizia. La digos di Napoli sta invece raccogliendo tutte le testimonianze utili alla ricostruzioni della dinamica dell’accaduto.

Gli scontri continuano. Poco fa il candidato sindaco Gianni Lettieri è stato contestato da un gruppo di giovani a San Lorenzo dove si trovava per una manifestazione elettorale.

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Quote rosa negli statuti dell’Università

Next Article

Morcone, Napoli tra turismo e giovani

Related Posts