Quei cinquecento euro in più guadagnati da chi si laurea e va via

cinquecento euro

Cinquecento euro in più per i laureati che vanno a lavorare all’estero – Una ricerca Istat fotografa la condizione dei laureati in Italia e all’estero a quattro anni dal conseguimento del titolo: chi ha deciso di rimanere nel Bel paese guadagna in media 1.300 euro, ma se avesse deciso emigrare avrebbe guadagnato in media quasi 1.800 euro mensili.

Ma la ricerca mostra anche le differenze tra i laureati che lavorano nel Nord Italia (che arrivano a stipendi medi di quasi 1.400 euro) e quelli che scelgono il Sud (con stipendi da poco più di 1.200 euro mensili); e anche le differenze in termini di guadagno a seconda della specializzazione accademica conseguita.

https://rassegnastampa.unipi.it/rassegna/archivio/2013/10/14SIA1015.PDF

 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Ricerca applicata, il Miur assegna i fondi ai vincitori

Next Article

Umanisti inventori: corso gratuito per start upper

Related Posts
Leggi di più

Pisa, manganellate agli studenti alla manifestazione per Gaza

Scontri questa mattina nel centro della città toscana durante il corteo in favore della Palestina. Le forze dell'ordine hanno caricato i ragazzi che cercavano di entrare in piazza dei Cavalieri. "Sconcerto" da parte dell'Università.
Leggi di più

Elezioni Europee, ok al voto per gli studenti fuorisede

Via libera in Commissione Affari costituzionali alla proposta di far votare alle prossime elezioni in programma per l'8 e il 9 giugno chi studia in un Comune diverso da quello di residenza. Bisognerà però fare un'apposita richiesta 35 giorni prima.