"Premio New York" il concorso per artisti italiani

Il concorso è rivolto ad artisti italiani e mette a bando viaggi nella Grande Mela di 6 mesi. Previsti anche assegni mensili da 4mila Dollari per studiare negli USA. Per partecipare al contest artistico e partire per gli Stati Uniti c’è tempo fino al 5 settembre 2016.

LIMITE PER LE CANDIDATURE SCADUTO
E’ al via il Premio New York 2016 2017.
Il concorso è rivolto ad artisti italiani e mette a bando viaggi nella Grande Mela di 6 mesi. Previsti anche assegni mensili da 4mila Dollari per studiare negli USA. Per partecipare al contest artistico e partire per gli Stati Uniti c’è tempo fino al 5 settembre 2016.
Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo (MiBACT), l’Istituto Italiano di Cultura di New York e l’Italian Academy for Advanced Studies della Columbia University di New York, ha pubblicato, infatti, il bando 2016 2017 relativo alla XIV edizione del Premio New York. Si tratta di un concorso per artisti italiani emergenti, per offrire loro l’opportunità di studiare nella Grande Mela.
Il contest per artisti prevede l’assegnazione di 2 borse di studio per vivere a New York per 6 mesi, da gennaio a giugno 2017.
Per partecipare al bando per artisti occorre possedere i seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana;
– essere nati dopo il 31 dicembre 1976;
– essere artisti attivi nell’ambito delle arti visive;
– avere all’attivo almeno una mostra personale;
– adeguata conoscenza della lingua inglese.
I vincitori del concorso Premio New York saranno totalmente spesati durante la permanenza negli USA. Le borse di studio a bando comprendono, infatti, i seguenti benefici:
– permanenza a New York per un semestre;
– assegno mensile di 4.000 dollari per vitto e alloggio, ovvero circa 3.639 Euro;
– biglietto di andate e ritorno in aereo per New York dall’Italia;
– assicurazione;
– disbrigo delle pratiche per il visto.
Le domande di partecipazione vanno inviate via raccomandata e redatte secondo l’apposito modello allegato al bando e complete della documentazione richiesta dallo stesso, devono essere presentate entro il 5 settembre 2016. Contestualmente all’invio per raccomandata, la domanda va anticipata per mail, scrivendo a [email protected]

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Università Adelaide: borse di studio in Australia

Next Article

INPS: bandite 7.741 borse di studio per studenti delle scuole medie e superiori

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.