Per tutta la vita

Formazione continua in rassegna al Suor Orsola Benincasa di Napoli

Apprendimento permanente, competenze professionali, E-learning e certificazioni sono le tematiche trattate nella tavola rotonda tenutasi ieri presso il Suor Orsola Benincasa di Napoli.
Le politiche di educazione degli adulti in Campania” ha ospitato l’assessore all’Istruzione formazione e lavoro della Regione Campania Corrado Gabriele. “Tutta l’università crede nella formazione permanente. Il nostro compito è rimotivare i 5000 docenti precari presenti sul territorio e reimpiegarli dopo averli adeguatamente preparati al cambiamento inevitabile della società” ha affermato l’assessore. Le collaborazioni con l’università Suor Orsola, Federico II e Parthenope sono state positive ed è quindi manifesta la voglia di continuare per una strada che porti a risultati concreti.
La laurea è solo un traguardo parziale. La formazione deve essere continua per tutto l’arco della vita” ha dichiarato Francesco De Sanctis rettore del Suor Orsola Benincasa. Filippo Bencardino rettore dell’Università degli Studi del Sannio ha affermato con molta chiarezza che l’Italia non è più un paese di produzione ma nemmeno di elaborazione. “Qui purtroppo si investe pochissimo nella formazione” ha spiegato il rettore.
I centri di Lifelong Learning distribuiti negli atenei campani sono proprio organi addetti alla mission didattica, di ricerca e di formazione continua. “I centri sono nati come esigenza di attività di coordinamento di alcuni fattori persistenti nella nostra regione ma, prima di tutti, reintegrare la massa di laureati incompiuti” ha spiegato Tullio D’Aponte del centro di Lifelong Learning Interuniversitario (Federico II, Università del Sannio e Parthenope). Allo stesso modo ne parla Luigia Melillo del Lifelong Learning de L‘Orientale: “Coordinarsi insieme è stato fondamentale per dirigersi verso l’applicazione della formazione continua nella nostra società”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Un passo oltre

Next Article

Giornalisti in Finlandia ad agosto

Related Posts
Leggi di più

Intervista al nuovo rettore di Bergamo Sergio Cavalieri: “Open campus per far riscoprire agli studenti l’Università”

Sul Pnrr: "Uscire da logiche campanilistiche. Si ai consorzi con altre università e imprese ma superare le conflittualità con progetti condivisi". E sugli obiettivi dei dipartimenti: "Le strategie d'ateneo vanno discusse all'interno dell'università e in contrattazione con il ministero e poi si definiscono gli obiettivi da intraprendere"