Parcheggia la Jaguar sul posto riservato al disabile e gli taglia le gomme

Espulso dal Pdl Antonio Piazza, il manager, presidente dell’Aler (Azienda lombarda edilizia residenziale) di Lecco per aver non solo occupato un posto auto riservato ai disabili con la sua Jaguar ma anche aver tagliato le gomme del malcapitato che ha segnalato l’infrazione ai vigili.

Espulso dal Pdl Antonio Piazza, il manager, presidente dell’Aler (Azienda lombarda edilizia residenziale) di Lecco per aver occupato un posto auto riservato ai disabili con la sua Jaguar.

Non è tutto. Piazza ha lasciato la sua Jaguar in un parcheggio destinato ai disabili, scatenando naturalmente le proteste di un automobilista che avrebbe avuto diritto al posto e che si è naturalmente rivolto ai vigili. Gli agenti hanno multato l’auto di Piazza, provocando una reazione prepotente: ha aspettato che questi si allontanassero per tagliare le gomme della macchina dell’uomo, ma, ripreso dalle telecamere e visto da alcuni dipendenti dell’Aler ha cercato di rimediare al danno facendo intervenire un gommista.

Nessuna giustificazione per lui. In una nota firmata dal coordinatore provinciale Mauro Piazza, si legge “dopo una valutazione consensuale di opportunità, Antonio Piazza ha rassegnato le dimissioni dal direttivo provinciale”.

“Le mie dimissioni non sono assolutamente giuste – ha dichiarato – non le ho certo date volontariamente. Il mio comportamento è sempre stato improntato alla massima correttezza nel ruolo che ho svolto fino a oggi nell’azienda lombarda per l’edilizia residenziale”. Nei prossimi giorni dovrebbero arrivare anche le dimissioni dalla presidenza dell’Aler.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Contro la calvizie non tutto è perduto

Next Article

Doposcuola diventa tragedia per una minorenne. Abusi da parte della preside e di un bidello

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.