Pagellini, quelle “sviste” dei baroni

baroni

Università: i baroni contro le valutazioni online degli studenti – “Lasciare che siano gli studenti a dare un giudizio sulla didattica è pericoloso”. Questo il giudizio di Sergio Givone, docente di Estetica all’Università di Firenze e assessore alla cultura della giunta Renzi.

Ma sono numerosi iprofessori che nascondono le valutazioni fatte online dagli studenti prima di ogni esame, al fine di valutare la qualità dela didattica offerta loro.

“Non sapevo fosse così importante renderli pubblici”. Nicchiano alcuni professori che non hanno reso accessibili le loro valutazioni. “Guardi, probabilmente mi è sfuggito”. Dicono altri, ma la lista delle scuse per nascondere i giudizi forniti dagli studenti è molto lunga.

https://rassegnastampa.unipi.it/rassegna/archivio/2013/10/03SIF4073.PDF

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Suicidio all'Università Federico II di Napoli

Next Article

Ecco le migliori Università del mondo: l'Italia è fuori dai primi 200 posti. Spicca l'Università di Trento

Related Posts
Leggi di più

Film horror in una scuola media: studenti svenuti

È accaduto in una scuola di Cremona durante una supplenza. Proiettata la pellicola "Terrifier" vietata ai minori: gli alunni più sensibili hanno accusato malori e nausea. Lettera di protesta inviata al preside