Al via la XII edizione di OrientaSud

A Napoli, nello splendido scenario di Città della Scienza, si inaugura il 18 ottobre la manifestazione nazionale di orientamento in-formativo, dedicata a studenti medi, laureati e giovani.
In un momento così delicato occorre dare delle risposte ai tanti ragazzi che non riescono a trovare un lavoro, ma soprattutto non si sentono inclusi e centrali nelle politiche sociali e culturali del Paese, OrientaSud vuole aiutarli a trovare un percorso possibile“. Questa la dichiarazione di Mariano Berriola Presidente di OrientaSud e direttore del Corriere dell’Università job.

Il convegno inaugurale dal titolo Scuola, Università, Ricerca, Innovazione, Lavoro: Il Paese riparte si propone di riflettere sulla dimensione formativa come opportunità essenziale per l’occupazione e il progresso socio-economico. Partecipano: Clara Albani Direttore dell’ufficio informazione del Parlamento Europeo in Italia, Guido Trombetti Assessore regionale alla ricerca, Luigi Cesaro, Presidente della Provincia di Napoli, Paolo Graziano Presidente degli industriali di Napoli, Diego Bouchè Direttore dell’ufficio scolastico regionale, Giuseppe Zollo, Presidente di Campania Innovazione.

Alle ore 15.00, Luigi de Magistris, Sindaco di Napoli, incontrerà i ragazzi delle associazioni giovanili e culturali presenti ad OrientaSud.

www.orientasud.it

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

America's Cup tra sport e sviluppo

Next Article

Il mercato del lavoro apre all’istruzione

Related Posts
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.
Leggi di più

Studentessa muore a pochi esami dalla laurea: l’università la proclamerà lo stesso “dottoressa”

Irene Montuccoli avrebbe compiuto oggi 22 anni. E' morta nei giorni scorsi in seguito a dei forti mal di testa. Sul suo decesso la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo perché la ragazza, che era andata più volte al Pronto soccorso, era sempre stata dimessa. Irene era appassionata di motori e stava per laurearsi in Ingegneria del veicolo. L'ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avviato l'iter per la laurea alla memoria.