Numero chiuso – Medicina, dall’estero si può bypassare il test

numero chiuso medicina

 

Una sentenza che potrebbe rivoluzionare il sistema del numero chiuso: il Tar di Brescia, infatti, ha accolto il ricorso presentato da uno studente che aveva frequentato il primo anno di studi in Medicina nella Repubblica Slovacca e chiedeva ora il trasferimento al secondo anno in un’Università italiana.

Nonostante l’anno precedente il ragazzo non avesse superato il test d’ingresso a Medicina imposto negli Atenei nostrani, il Tribunale Amministrativo Regionale ha rimarcato che non esistono criteri che escludano al giovane di iscriversi al secondo anno di studi in Medicina in Italia, a patto che gli esami sostenuti all’estero siano compatibili con la preparazione richiesta nel nostro Paese.

Una decisione che potrebbe aprire una breccia nel sistema del numero chiuso.

https://rassegnastampa.unipi.it/rassegna/archivio/2014/03/25MI22073.PDF

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Gli studenti attaccano il MIUR: "Fino ad ora solo ideologie di palazzo"

Next Article

Ingeneri, geologi e tecnici: i colossi degli idrocarburi vanno a caccia di neolaureati

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".