Non solo Erasmus nella città del ghiaccio

Nuovo accordo internazionale per l’Università di Pavia. Collaborazione didattica nel campo dell’Ingegneria Informatica.

Nuovo accordo internazionale per l’Università di Pavia: il prof Xiaofei XU, direttore della National Pilot School of Software, Harbin Institute of Technology, Cina, sarà in visita a Pavia per avviare una collaborazione didattica con la facoltà pavese di Ingegneria, in ambito di Ingegneria Informatica.
In base all’accordo, che prevede il reciproco riconoscimento dei corsi secondo uno schema analogo all’ Erasmus, gli studenti italiani frequenteranno per un semestre le lezioni ad Harbin (anno accademico 2010-2011) e gli studenti cinesi, nell’anno accademico 2011-12, frequenteranno per un semestre a Pavia, i corsi in inglese di Ingegneria Informatica.
L’accordo sarà siglato dal Direttore della National Pilot School of Software, Harbin Institute of Technology, Xiaofei XU, e dal Rettore dell’Università di Pavia Angiolino Stella.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Premi di laurea per tesi sull'Africa

Next Article

L'Unione Europea premia i giovani giornalisti

Related Posts
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".
Leggi di più

Ricerca, parte la caccia al fondo da 1,3 miliardi di euro per 180 dipartimenti d’eccellenza

Il Ministero dell'Università pronto all'assegnazione dei fondi per le strutture che si distinguono per una ricerca di qualità. Per il quinquennio 2023-2027 sono 350 le strutture che verranno selezionate ma solo 180 riceveranno i fondi dopo la valutazione da parte dell'Anvur. Padova, Statale Milano e Sapienza le università con più dipartimenti candidati.