“Non giriamo le spalle”, l’editoriale di @Berrypost per il Corriere dell’Università Job

Schermata 2013-04-22 a 10.36.10

Non giriamo le spalle

Scrivo con non poco imbarazzo di una bruttissima ed ulteriore pagina politica negativa per la storia del nostro Paese. L’elezione o meglio il rinnovo di Giorgio Napolitano alla Presidenza della Repubblica è un fatto significativo. Indica la cifra dell’incapacità dei partiti di esprimere una personalità diversa e più fresca, in un ruolo cruciale per il futuro di tutti. Fermo restando le qualità straordinarie del nostro caro Presidente, abbiamo perso un’altra buona occasione per il cambiamento.

Hanno vinto i poteri forti a scapito di quelli deboli. E con la complicità di chi invece quella parte più fragile doveva proteggere. Così facendo sarà difficile prevedere che il nuovo governo possa inserire la marcia delle riforme vere, del riequilibrio sociale, del merito, della lotta alle mafie e alla corruzione. Semplicemente perché le forze in campo e che hanno governato negli ultimi venti anni, non lo hanno voluto fin qui e mi chiedo perché dovrebbero volerlo proprio ora. Speriamo che mi sbagli. Il mio unico desiderio è quello di vedere il mio Paese rimettersi in piedi, con la gente che non debba elemosinare un pasto alla caritas o sentirsi così sopraffatta da pensare o peggio ricorre al suicidio(guardate quanti imprenditori). Vorrei che i giovani potessero avere la ragionevole speranza di lavorare in questo Paese, di fare impresa, di fare ricerca, di studiare, sapendo che un giorno potranno realizzare i loro sogni di lavoratori e di persone.

Sarà in grado il nuovo Governo di togliere ai ricchi per dare ai poveri? Di ridurre i finanziamenti alla politica? Le pensioni d’oro? Le partecipate perennemente in perdita? Gli enti inutili? Gli incarichi e le consulenze strapagate a chi non ha neanche le competenze? Mi auguro proprio di si. Ma perché ciò accada abbiamo bisogno dell’impegno e della forza di tutti. Ognuno è chiamato a fare la sua parte: contribuendo, denunciando, protestando.

E non più, girando le spalle.

@berrypost

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Wiki va a scuola

Next Article

Medicina: conclusa la prova, i risultati entro il 6 maggio

Related Posts
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.
Leggi di più

Studentessa muore a pochi esami dalla laurea: l’università la proclamerà lo stesso “dottoressa”

Irene Montuccoli avrebbe compiuto oggi 22 anni. E' morta nei giorni scorsi in seguito a dei forti mal di testa. Sul suo decesso la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo perché la ragazza, che era andata più volte al Pronto soccorso, era sempre stata dimessa. Irene era appassionata di motori e stava per laurearsi in Ingegneria del veicolo. L'ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avviato l'iter per la laurea alla memoria.