Neolaureato 27enne si lancia dal balcone: disperato, non riusciva a trovare lavoro

balcone

TRAGEDIA DELLA DISOCCUPAZIONE – Si è lanciato dal balcone di casa sua, in preda alla disperazione, perché non riusciva a trovare lavoro. E’ successo questa mattina, intorno alle 7, ad Arce, nel frusinate.

Il giovane, 27 anni, si è lanciato da un’altezza di circa 3 metri. E’ stato immediatamente trasportato in eliambulanza in codice rosso al policlinico Umberto I di Roma. Secondo quanto riferito dai familiari, il giovane era caduto in depressione per la mancanza di lavoro. Le condizioni, a quanto si apprende, non sarebbero gravi: il ragazzo ha riportato un trauma alla colonna vertebrale.

Neolaureato in economia, da tempo nessun’offerta di lavoro concreta si era prospettata all’orizzonte. Da lì la decisione guidata dalla disperazione.

RN

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Perchè smettere di fumare è tanto difficile

Next Article

La serotonina influenza le preferenze sessuali

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"