Meloni e Crosetto chiedono scusa agli italiani con un nuovo video

crosetto-meloni-gay

“Chiediamo scusa per quel video offensivo che non ci rappresenta”. È arrivato dopo un giorno il messaggio di risposta di Giorgia Meloni e Guido Crosetto, fondatori del movimento politico Fratelli d’Italia. Nella giornata di ieri era circolato, infatti, un video omofobo, realizzato dai due esponenti Raffaele Zanon e Alberto Romano Pedrina che invitavano gli elettori a “votare con la testa e non con il culo”.

Meloni e Crosetto, hanno fatto immediatamente ritirare il video dalla rete, rilanciando il nuovo messaggio. Nelle immagini, realizzate sullo stesso stile del precedente, si vedono i due capi di Fratelli d’Italia che chiedono scusa agli italiani, e invitano a votare “con la testa e con il cuore”.

Traspare, comunque, qualche polemica: “Sono mesi che parliamo di famiglia, di lavoro, di impresa e di tasse e nessuno ci ha mai ascoltato. Ora, per quel video cretino tutti parlano di noi”.

Zanon e Pedrina, intanto, replicano a modo loro: “Era uno scherzo! Oramai siamo in un Paese isterico dove non si può nemmeno fare un minimo di ironia!”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Numero chiuso, Profumo annuncia test preliminare in primavera

Next Article

L'odore materno aiuta i bambini autistici

Related Posts
Leggi di più

Studentessa muore a pochi esami dalla laurea: l’università la proclamerà lo stesso “dottoressa”

Irene Montuccoli avrebbe compiuto oggi 22 anni. E' morta nei giorni scorsi in seguito a dei forti mal di testa. Sul suo decesso la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo perché la ragazza, che era andata più volte al Pronto soccorso, era sempre stata dimessa. Irene era appassionata di motori e stava per laurearsi in Ingegneria del veicolo. L'ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avviato l'iter per la laurea alla memoria.