Maturità: scuola che vai, vaccino che trovi. Ecco come le Regioni hanno deciso di rendere sicuro l’esame di Stato

Domani si parte in Lazio mentre Puglia e Sicilia hanno già cominciato le somministrazioni. Stridono invece il no di Lombardia ed Emilia-Romagna: “Nessuna corsia preferenziale”.

Mancano ormai poco più di 15 giorni all’esame di maturità e tiene ancora banco il tema dei “vaccini no – vaccini sì” per gli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori. Molte Regioni, ma non tutte, si sono mosse per vaccinare gli studenti alle prese con l’esame di Stato. Domani partiranno quelle del Lazio con le prenotazioni che chiuderanno stasera alle ore 22. Così anche in Campania: il portale delle adesioni ha aperto ieri sera alle 22, finora sono circa 13.000 i prenotati. Le vaccinazioni, con convocazione da parte dell’Asl di residenza, partiranno da domani, fino a esaurimento della platea iscritta. Per i 17enni il vaccino indicato è “Pfizer”. Per tutti gli altri sarà “Jhonson & Jhonson”. La Valle d’Aosta ha annunciato per il 2 giugno l’Astra Open Day, a cui potranno aderire tutti i cittadini di età superiore ai 18 anni.

Già partite le vaccinazioni dei maturandi in Sicilia e in Puglia: qui circa quattromila maturandi, sui 40mila complessivi, hanno ricevuto ieri la prima dose del vaccino; decine di hub di tutta la regione hanno aperto dalle 18 alle 22 le vaccinazioni per gli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori. L’adesione degli studenti alla campagna vaccinale è stata quasi totale.


In Abruzzo le somministrazioni ai maturandi saranno effettuate dal 3 al 5 giugno, dalle ore 18 alle ore 23; l’adesione è stata molto alta anche qui. La Lombardia ha invece scelto la strada di aprire dal 2 giugno i vaccini a tutti i cittadini compresi nella fascia di età che va dai 16 ai 29 anni, quindi anche i maturandi, così come ha fatto l’Alto Adige, già dal 20 maggio ha aperto le vaccinazioni a tutte le fasce d’età dai 18 anni in su anche con una serie di ‘serate vax’. In Liguria chi ha 18 anni compiuti può prenotarsi per la vaccinazione da oggi mentre in Emilia-Romagna la Regione ha deciso di non seguire questa scia di vaccinazioni ai maturandi non prevedendo open day, corsie preferenziali o programmi specifici.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

"Pubblicità occulta nei loro post": indagine dell'Antitrust su Cecilia Rodriguez e Stefano De Martino

Next Article

Terrore in Nigeria: un commando irrompe a scuola e rapisce 150 studenti

Related Posts