Martone: “La disoccupazione? Colpa degli studenti, restano troppo all’Università”

Una delle ragioni della disoccupazione giovanile e’ che gli studenti “restano troppo tempo all’universita'”: questa l’opinione del vice ministro del Lavoro Michel Martone, secondo cui “la laurea non e’ inutile, anzi sono troppo pochi i giovani che s’iscrivono all’universita'” e pochi quelli che portano a termine gli studi e si laureano in tempo.

Ma “e’ importante che se si iscrivono all’universita’ cerchino di laurearsi in corso”, ha spiegato il vice ministro intervenendo alla trasmissione ‘Radio anch’io’. Martone ha anche sottolineato “l’importanza dell’istruzione tecnico-professionale, che non deve essere considerata di serie b. Anzi e’ la prima graranzia per avere un lavoro”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Studenti in piazza contro la precarietà

Next Article

Dipendenze, ora il recupero è più veloce

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"