Maltrattamenti su bimbi asilo, arrestate due maestre

PONTEDERA (PISA) 6 NOVEMBRE 2006 PEDOFILIA:CONVEGNO POLIZIA, PIU’ DENUNCE, SPECIE IN FAMIGLIA -FOTO FRANCO SILVI/ANSA

Due maestre di una scuola dell’infanzia alle porte di Roma sono state arrestate per maltrattamenti ai bambini e si trovano ora ai domiciliari. Per il gip che ha firmato l’ordinanza, le insegnanti sarebbero gravemente indiziate di una serie di violenze, fisiche e psicologiche: schiaffi, urla e offese verbali, all’interno delle aule scolastiche, che hanno condizionato la vita dei bambini loro affidati. Le intercettazioni audio-video, autorizzate dal gip, hanno documentato in pochi giorni metodi violenti e ‘punizioni esemplari’ verso i bambini.
Le indagini sono state avviate dai carabinieri della stazione di Formello in seguito alle segnalazioni di alcuni genitori preoccupati per i loro figli. Alcuni bimbi avevano paura di andare a scuola e qualcuno avrebbero replicato nella quotidianità insulti ed atteggiamenti visti in classe. Le indagini sono state svolte in tempi rapidissimi per porre immediatamente fine ai maltrattamenti. La polizia ha deciso di “non diffondere le immagini delle violenze, pur oscurando i volti, per rispettare la dignità delle giovani vittime”.
ansa

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

Next Article

Ict, progetti di ricerca transnazionale: bando per imprese e università

Related Posts
Leggi di più

Raid vandalico davanti alla sede dell’Usr a Roma: scritte e fumogeni contro le denunce agli studenti per le occupazioni

Questa notte il movimento studentesco "La Lupa" ha messo a segno un blitz davanti alla sede dell'Ufficio scolastico regionale del Lazio per protestare contro la circolare del direttore generale che invitava i presidi a denunciare gli studenti che avevano dato vita alle occupazioni degli istituti nelle scorse settimane. In alcune scuole romane sono già stati presi i primi provvedimenti e avviate le procedure per le richieste di risarcimento dei danni.