L'università di Cassino adotta un orfano

Perde il padre e la madre in poco tempo e viene «adottato» dall’Università di Cassino, o almeno, l’Ateneo gli ha assicurato la possibilità di studiare fino alla laurea.

Perde il padre e la madre in poco tempo e viene «adottato» dall’Università di Cassino, o almeno, l’Ateneo gli ha assicurato la possibilità di studiare fino alla laurea. Si tratta di un 14enne di Cassino a cui un male incurabile, in poche settimane, ha portato via entrambi i genitori. Per questo il ragazzo è stato adottato da uno zio.
La sua spiccata propensione allo studio ha fatto prendere una decisione importane al Consiglio di amministrazione dell’Università cassinate accogliendo una proposta del rettore Ciro Attaianese: sostenere le spese per tutta la durata degli studi, fino al completamento della laurea. L’Ateneo si farà carico del pagamento dei contributi, delle tasse d’iscrizione e dell’acquisto dei libri.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Didattica e aziende verso la condivisione digitale

Next Article

Impresa possibile alla Federico II

Related Posts
Leggi di più

Intervista alla senatrice Elena Cattaneo: “Denunciare ogni condotta che tradisce l’etica e la dignità accademica”

"Mi rendo conto che può non essere facile, ma finché non scatterà in ognuno di noi la molla per contribuire al cambiamento, ne usciremo tutti sconfitti, compreso chi penserà di averla fatta franca, di aver vinto", afferma la senatrice e prof.ssa ordinaria di Farmacologia all'Università degli Studi di Milano, che racconta un suo episodio personale