L’Università del Salento apre alla tradizione

Sarà incentrata sulla ‘Cultura, territorio e sviluppo economico, management dei grandi eventi culturali la scuola estiva di formazione promossa dal ‘Centro orientamento e tutorato e dalla Facoltà di economia dell’università del Salento Lecce in programma dal 20 al 28 agosto.

Sarà incentrata sulla ‘Cultura, territorio e sviluppo economico, management dei grandi eventi culturali la scuola estiva di formazione promossa dal ‘Centro orientamento e tutorato e dalla Facoltà di economia dell’università del Salento Lecce in programma dal 20 al 28 agosto.
L’iniziativa, che sarà incentrata sullo studio del ‘Fenomeno Salento, è stata realizzata – prosegue la nota – in collaborazione con Teatro pubblico pugliese, Apulia film commission, il Comune di Corigliano d’Otranto e con la partecipazione dei protagonisti del Festival La Notte della Taranta. La scuola sarà diretta dal professor Francesco Giaccari e si svolgerà nel Castello dè Monti di Corigliano d’Otranto.
Per i partecipanti, una settimana di full immersion nel Salento per orientarsi e formarsi sui temi del management, delle performing art e della produzione audiovisiva all’interno del circuito della Notte della Taranta.
Il corso è rivolto a un numero massimo di 50 allievi, laureati o laureandi in università italiane o straniere, e prevede una quota di iscrizione di 400 euro, comprensiva di materiale didattico, alloggio e trasporto dalla sede del corso alle sedi di svolgimento delle attività pratiche e all’interno del circuito della Notte della Taranta.
Potranno essere ammessi anche 20 uditori. La Scuola estiva dà diritto al riconoscimento di 3 crediti formativi universitari dalla Facoltà di Economia dell’Università del Salento. Il piano didattico si articola nei moduli «gli eventi culturali tra creatività e sviluppo economico», «il management degli eventi culturali e il loro impatto socio-economico», «gli eventi culturali e il destination management», per un totale di 75 ore di attività didattica, seminari, laboratori.
Il termine per iscriversi è stato fissato al 9 agosto prossimo.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Unibz, tirocini in Svizzera

Next Article

Etica della ricerca: responsabilità globale

Related Posts
Leggi di più

Intervista alla senatrice Elena Cattaneo: “Denunciare ogni condotta che tradisce l’etica e la dignità accademica”

"Mi rendo conto che può non essere facile, ma finché non scatterà in ognuno di noi la molla per contribuire al cambiamento, ne usciremo tutti sconfitti, compreso chi penserà di averla fatta franca, di aver vinto", afferma la senatrice e prof.ssa ordinaria di Farmacologia all'Università degli Studi di Milano, che racconta un suo episodio personale