Lo Young International Forum sbarca a Rimini 

Conferenze, laboratori, offerte di lavoro e studio all’estero. In anteprima il lancio di Jobs, il primo gioco da tavolo per le scuole 

 

Si aprirà domani, martedì 1 marzo, al Palacongressi di Rimini la seconda edizione dello Young International Forum. In occasione del Salone Internazionale dell’Orientamento verrà presentato Jobs, “il primo quiz, ispirato al mitico Trivial, per far applicare gli studenti italiani su domande e problemi legati al mondo del lavoro”,  spiega Mariano Berriola, presidente della fondazione Italia Orienta e ideatore del gioco. E per la prima volta, studenti e insegnanti si sfideranno durante la kermesse nel gioco da tavolo dedicato al mondo del lavoro.

Allo Yif di Rimini hanno già dato adesione giovani e studenti da oltre 20 città, che al Palacongressi si potranno cimentare e confrontare tra 23 seminari e laboratori, 5 aree tematiche per colloqui di orientamento, 14  guide con consigli pratici, borse di studio e contatti per studiare e lavorare all’estero, con oltre 1.000 offerte tra Europa, Stati Uniti e Australia.

Interverranno, tra gli altri, Gianluca Ficca, direttore del comitato didattico della Fondazione Italia Orienta, Hazel Reid del NICEC e Canterbury Christ Church University, e Maria Letizia Gardoni, imprenditrice e presidente di Coldiretti Giovani.

Nel corso della due giorni spazio anche ai nuovi webinar, i seminari online realizzati della Fondazione Italia Orienta e relativi a tutte le discipline universitarie.

jobs foto 2

Young International Forum è un progetto della Fondazione Italia Orienta. La manifestazione nasce dall’esigenza di supportare i giovani nella ricerca di un lavoro, di offrire loro opportunità di scambi culturali, formativi e professionali, combattendo così la dispersione scolastica, gli abbandoni universitari, la disoccupazione giovanile, il fenomeno dei neet.

Lo YIF si svolge con l’adesione della Presidenza della Repubblica, con il Patrocinio di Camera e Senato.

CcOcMxOW0AARlcs

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di lunedì 29 febbraio

Next Article

Policlinico Umberto I: bando per l'assunzione di 83 tra infermieri, architetti e ingegneri

Related Posts
Leggi di più

Si studiano le materie STEM e solo per quattro anni: nasce il Liceo per la Transizione ecologica e digitale

Si chiamerà T.E.D. ed è il nuovo liceo pensato dal Ministero dell'Istruzione per formare e preparare i ragazzi alle sfide che la transizione ecologica e digitale impone anche nel nostro Paese. Le scuole interessate da questa novità sono 27 in tutta Italia e collaboreranno con le università e le aziende del Consorzio Elis. Per iscriversi c'è tempo fino al 28 gennaio.
Leggi di più

Scuole occupate, nessuna retromarcia sulle sanzioni agli studenti: “Ci sono 500mila euro di danni. Qualcuno deve pagarli”

Il direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale del Lazio, Rocco Pinneri, conferma la linea dura sulle denunce (e richiesta di risarcimento dei danni) nei confronti degli studenti che prima di Natale avevano occupato diversi istituti. "Una cosa è manifestare democraticamente, un'altra violare il diritto all'istruzione" ha detto. Oggi nuovo incontro con il movimento de "La Lupa".