La rassegna stampa di martedì 03 maggio

Scuola, Università e Ricerca: ecco gli articoli selezionati questa mattina dalla redazione del Corriere dell’Università.
Il fatto Quotidiano – I fondi stanziati per la ricerca sono gli stessi di Letta – Polemica intorno alla presentazione del Piano Nazionale per la Ricerca lanciato il 1° maggio dal Premier Matteo Renzi e ieri dal ministro dell’Istruzione Stefania Giannini. Stando al report del Fatto Quotidiano, il Piano sarebbe quello presentato nel 2014 dall’allora Presidente del Consiglio Enrico Letta.
Il Sole 24 Ore – Dalla Grande Brera agli Uffizi, i nuovi interventi per la cultura – Dario Franceschini ha presentato i 33 grandi progetti che verranno finanziati con il miliardo di euro messo a disposizione dal Cipe.
La Repubblica – La doccia fredda dei ricorsi sul concorsone. Prove a scritte a rischio caos – Proprio mentre i quasi 180 mila candidati al concorso a cattedra stanno affrontando le prove scritte, il Consiglio di Stato ha accolto i primi ricorsi per ammettere anche i prof non abilitati ma immessi nelle Graduatorie ad esaurimento. A rischio l’annullamento delle prove.
La Repubblica – Al via i test sugli studenti, riparte la polemica: “Boicottiamoli, sono inutili” – Il 4 e 5 maggio ritornano i test Invalsi e si riaccendono le polemiche che chiedono di fermare la valutazione nelle scuole medie.
La Stampa – Ho inventato Erasmus perché mi avevano fatto arrabbiare – La genesi del programma che ha portato 4 milioni di giovani europei a spostarsi per imparare, formarsi e studiare raccontata da Sofia Corradi, colei che per prima mise nero su bianco il progetto poi varato dall’Unione europea.
La Repubblica – Scoperti tre nuovi pianeti che potrebbero essere abitabili – Si trovano a 40 anni luce dalla Terra e hanno massa e temperatura simile al nostro pianeta: scoperti tre nuovi corpi celesti adatti ad ospitare la vita.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sciopero generale della scuola anticipato al 20 maggio per rispetto alle vittime della strage di Capaci

Next Article

Università, nel Lazio spazi attrezzati per le studentesse incinta

Related Posts
Leggi di più

Film horror in una scuola media: studenti svenuti

È accaduto in una scuola di Cremona durante una supplenza. Proiettata la pellicola "Terrifier" vietata ai minori: gli alunni più sensibili hanno accusato malori e nausea. Lettera di protesta inviata al preside